Cerca
LA51 - Sex Work

Sex Work

Stai leggendo da pagina 10 a pagina 13

Ho finito di leggere

N°51 - dicembre 2023
Tematica del nucleo: Femminismi

Ciao!

Questo è un contenuto di Lettura Aumentata, una modalità di fruizione innovativa progettata da Scomodo con l’intento di migliorare l’approfondimento, la comprensione e il confronto tra utenti.
Vuoi saperne di più? 

La durata media di questo percorso di lettura è di circa 35 minuti attraverso una fruizione che integra la rivista e il tuo supporto digitale.

Utilizzerai il cartaceo per i testi che richiedono concentrazione e il tuo dispositivo per fruire ampliamenti, aggiornamenti, contenuti interattivi e molto altro. 

Puoi mettere il dispositivo in standby durante la lettura ma non chiudere questa scheda!


Qualche consiglio prima di leggere

    1. Scegli un luogo silenzioso per goderti questa esperienza di lettura.
    3. Se non sei in luogo molto luminoso abbassa la luminosità del telefono per non affaticare i tuoi occhi nel passaggio tra cartaceo e digitale.

Spiegazione dell'interfaccia

In basso trovi la barra di navigazione che ti accompagnerà durante tutto il percorso.

Nel menù a discesa in alto trovi una serie di collegamenti utili, questi ti porteranno fuori dall’esperienza immersiva.
Se stai leggendo per la prima volta concentrati prima sul percorso di lettura.

Fai attenzione ai simboli

Ogni volta che troverai un simbolo numerato...

...sulla rivista cartacea, potrai fruire un contenuto di Lettura Aumentata dal tuo dispositivo.

Concluso il primo contenuto digitale tornerai a leggere sul cartaceo fino al prossimo simbolo numerato. Avrai quindi accesso all'approfondimento digitale successivo.

Introduzione al Nucleo

I numeri e le tabelle ci fanno comprendere l’entità di un fenomeno. Le storie che ci vengono raccontate da persone in carne e ossa ci fanno cogliere le sfumature che le statistiche non riescono a mostrarci. Dietro questo lavoro ci sono redattori e redattrici interessate a lavorare su entrambi questi aspetti. Nel nucleo abbiamo affrontato più aspetti del lavoro sessuale: dal posizionamento del movimento femminista sul tema fino al rapporto tra sex work e le città che abitiamo.

Con questi contenuti aggiuntivi vogliamo mostrare l’entità dei fenomeni di cui abbiamo parlato e creare uno spazio in cui le storie delle persone che vivono questa realtà possano emergere, sfidando stereotipi e contribuendo a conoscere un settore molto spesso invisibilizzato.

Questo è un posto sicuro in cui potremo sentire le voci di Shiny Monsters e di Simone Giorgiani, che da due punti di vista completamente differenti lavorano a contatto con la piattaforma di OnlyFans. E potremo ascoltare anche le vostre esperienze dirette, attraverso le informazioni che abbiamo raccolto e che raccoglieremo da due questionari che vi proponiamo. Durante questo lavoro ci siamo proposti di ascoltare, che è l’unico modo per conoscere.
Ed è quello che vi invitiamo a fare qui, insieme a noi.

Inizia la lettura del Nucleo Sex Work a pagina 9 della rivista.

Ci rivediamo qui quando troverai il simbolo

Pensiamo sia importante visualizzare la portata dei fenomeni di cui parliamo. Abbiamo introdotto il tema della tratta della prositutuzione sessuale, ma quanto è diffuso questo fenomeno nel mondo? Attraverso questa mappa potrai scoprire quante persone sono state vittime di tratta nell’arco di tempo tra il 2001 e il 2021 per quasi tutti i Paesi del mondo.

Il potere che hanno i numeri è quello di far conoscere l’entità e la natura di un fenomeno. Quello della tratta delle prosituzione ha dentro di sé migliaia e migliaia di storie individuali, nella maggior parte dei casi di donne e ragazze. Visualizzare la portata di queste storie vuol dire anche conoscere quanto questo fenomeno è capillare e quanto è necessario lavorarci per contrastarlo.

Ci rivediamo qui sul dispositivo quando troverai il simbolo

Per non fermarci ai numeri e alla portata dei fenomeni, è necessario imparare ad ascoltare le storie delle persone che lavorano come sex worker. Quelle che ascolterai sono le parole di una coppia nella vita e una coppia nel lavoro: si fanno chiamare Shiny Monsters e hanno un profilo di coppia su OF con contenuti per adulti. La loro esperienza è molto particolare e fa luce su alcuni argomenti solitamente molto poco indagati, come il fatto che anche i ruoli come Mistress e schiavi hanno le loro regole interne.

Shiny Monsters


Shiny Monsters: come è nata l’idea del profilo di coppia con contenuti per adulti

Mistress e schiavi: anche i fetish hanno le loro regole

Il sex work, da secondo lavoro a lavoro principale, tra rischi e opportunità

L’intervista che hai appena ascoltato è stata fatta da Alessandro Mancini e fornisce una visione realistica di quella che è la condizione della maggior parte dei creators che hanno un loro profilo su OF, lontani dalla retorica dei guadagni plurimiglionari di pochissime e pochissimi onlyfanser.

Ci rivediamo qui alla prossima pagina, troverai il simbolo

Il mondo del lavoro sessuale sulle piattaforme non si esaurisce soltato con gli e le onlyfanser che pubblicano i propri contenuti. La piattaforma tiene in piedi una macchina economica complessa, che interessa molti più protagonisti di quanti pensiamo. Uno di questi è Simone Giorgiorgiani, fondatore di Adastra - un’azienda di OF management - che fornisce consulenza a tutte le persone interessate a migliorare la monetizzazione dei propri contenuti sulla piattaforma.

Adastra


Simone Giorgiani, fondatore di Adastra racconta com’è nata l'idea di aprire un’agenzia di OF management

Spiegazione nel dettaglio che cosa vuol dire gestire un profilo di un* creator

Quali sono le precauzioni che creators e agenzie dovrebbero prendere per tutelarsi

L’intervista che hai appena ascoltato è stata fatta da Giulia Lisdero e contrasta la retorica che delegittima il lavoro sessuale sulle piattaforme a una semplice forma di svago o di hobby. Quella di OF è una vera e propria economia e ci sono diversi lavori associati a questa molto meno indagati.

Ci rivediamo qui alla prossima pagina, troverai il simbolo

La nostra attenzione è spesso focalizzata unicamente intorno alle persone che creano contenuti sulla piattaforma: chi sono? quanto guadagnano? quali contenuti propongono? Quello che ci dimentichiamo è di chiederci chi sono le persone che comprano questi contenuti online e quali sono i prodotti di maggior interesse per il grande pubblico. Abbiamo deciso di fare queste domande alla nostra comunità per capire quante persone acquistano solitamente su OF e quali contenuti preferiscono. Questi sono i risultati che abbiamo ottenuto.

OnlyFans

Il contenuto sarà disponibile tra poche ore!

I dati che abbiamo raccolto ci parlano delle persone che hanno acquistato dei contenuti su OF e quali tipo di contenuti hanno comprato, ma non ci dicono nulla sulla percezione che queste persone hanno della piattaforma. È per questo che abbiamo deciso di indagare questo aspetto con un’altro questionario, per capire qual è la nostra percezione della piattaforma.

Ci rivediamo qui per compilarlo quando avrai concluso la lettura.
A pag 28 troverai il simbolo

Ora, oltre che ascoltare, è anche tempo di prendere parola. Buon questionario

Questionario

Questa esperienza di Lettura Aumentata è conclusa. Prosegui alla pagina successiva, scopri di più sulla tua esperienza, interagisci con noi e se ti interessa approfondisci i contenuti esterni nel menu in alto.

Scomodo crede in un'informazione lenta. La tua esperienza di lettura è stata di

minuti

Grazie per essere stato lento con noi.

Hanno collaborato oltre 15 tra redattori, collaboratori, videomaker, fotografi, programmatori ed esperti per realizzare questo nucleo tematico.

Speriamo che il nostro lavoro possa dare un contributo a un'informazione legata all'approfondimento e alla comprensione critica dei fatti e dei fenomeni.

Questo è il settimo contenuto in Lettura Aumentata prodotto da Scomodo. Stiamo ancora sperimentando.

Ti è piaciuta come esperienza?

Grazie mille per la tua opinione. Siamo contenti ti sia piaciuto, se vuoi condividere qualche riflessione puoi farlo più avanti.

Grazie della tua opinione, se vuoi, più avanti puoi raccontarci cosa non ti è piaciuto; stiamo sperimentando, miglioreremo.

Se hai dubbi, domande, critiche o vuoi farci sapere la tua, scrivi direttamente alla ragazze e i ragazzi che si sono occupati del contenuto, sarà un piacere risponderti.


Cecilia Pellizzari

25 anni, caporedattrice della sezione di ricerca di Scomodo, ha seguito lo sviluppo editoriale dei contenuti del nucleo “Il lavoro sessuale. Tra stigma e autodeterminazione”


Giacomo Fabbri

Responsabile Lettura Aumentata.

Per ricevere tutti i numeri di Scomodo e continuare a scoprire la Lettura Aumentata