Senza parole – ep.7

Un tema tormentato da cattive narrazioni è al centro di una discussione tra
redattori, esperti, e un’artista. Sarà lui a reinterpretare il tema con il suo lavoro
grafico, un linguaggio visivo che denuncia i limiti dei media tradizionali
esprimendosi rigorosamente senza parole.

Piazze piene e quello che ne resta

A tre mesi dal femminicidio di Giulia Cecchettin e dalle manifestazioni che hanno unito tutta l’Italia, vediamo l’impatto delle marce per la violenza sulle donne e quello che ne resta

La neo-censura degli USA

Nelle classi e nelle biblioteche scolastiche statunitensi migliaia di testi vengono messi al bando per ragioni ideologiche. Perché gli Stati Uniti stanno ricorrendo alla censura?

Ridisegnare i confini: le nuove mappature musicali del Mediterraneo

In un Mediterraneo più che mai frammentato dal punto di vista politico-economico, qual è il ruolo dell’arte nel ri-mappare le relazioni tra queste sponde? Negli ultimi anni, un’ondata di artisti emergenti ha imperniato la loro musica sul Mar Mediterraneo, con l’ambizione di trasformare uno spazio di diaspora, in un terreno fertile per la produzione artistica. In un tuffo di testa in queste acque, scopriamo gli accordi, le storie e i relitti che il Mediterraneo ha da offrire.

Il cinema d’autore (non) è morto

Perché dire “il cinema è morto” non ha senso? Dopotutto, è la domanda che dà senso a questo articolo fatto di tre risposte di tre cinefili, esperti, critici insomma gente che con il cinema ha una relazione sicuramente tossica.  Si potrebbe dire che l’espressione «il cinema è morto» non ha senso perché è pieno di […]

Benvenuti nell’età del turismo

I disagi provocati dal turismo moderno sono sotto gli occhi di tutti, nelle mani dei potenti e sulla bocca dei residenti. Il turismo del XXI secolo, sempre più frenetico ed infernale per tutti coloro che lo vivono, non è quasi più un piacere. Ci siamo chiesti a che punto sia la discussione su questo nuovo turismo, se le proposte messe in atto dalla politica siano efficaci e se sia effettivamente possibile pensare ad una forma di turismo che sia sostenibile.

L’elaborazione del lutto su TikTok

Negli ultimi anni su TikTok si è fatto notare un nuovo trend: l’elaborazione del lutto tramite un nuovo linguaggio. Piangere la morte di qualcuno da fatto privato diventa performance digitale, costruita con la cura di un content creator. Ma si tratta di un trend grottesco o un nuovo palliativo?

Marina Abramović: vita e arte alla Royal Academy of Arts. 

La Royal Academy of Arts di Londra tiene fino a gennaio una mostra in onore di Marina Abramović, che ripercorre alcune tra le sue opere e performance più importanti. Cinquant’anni di lavoro sono racchiusi in alcune delle stanze della galleria, permettendo a chiunque di conoscere la carriera di un’artista controversa, provocatoria e controcorrente. Nata a Belgrado nel 1946, Abramović ha vissuto una vita intensa, piena di luoghi, persone e scelte che la hanno nel tempo resa un’icona dei nostri tempi.