Come il lo-fi sconfiggerà il capitalismo

Enrico Monacelli ha scritto un libro che è una lettera d’amore al lo-fi: lo è perché racconta la nascita di un genere dal punto di vista di un fan, facendo incastrare la propria vita con le tracce che l’hanno segnata, tra considerazioni personali e un saldo impianto filosofico.

L’esame di Stato non valuta la maturità degli studenti

Anche quest’anno l’esame di maturità è stato al centro di varie polemiche. Ma quale valore ha l’esame di maturità nella maturazione dei singoli individui che attraverso l’esame entrano a far parte a pieno titolo della società?
Da una parte chi sostiene che l’esame sia una farsa, citando il tasso quasi nullo di bocciature, dall’altra studenti e insegnanti si sentono oppressi dall’eccessiva lunghezza dei programmi ministeriali che spesso risulta impossibile svolgere completamente.

La riforma dei 60CFU è classista

Il 2024 è l’anno zero per la nuova modalità di reclutamento degli insegnanti della scuola pubblica. Dopo due anni di incertezza su quale sarebbe stato l’iter da seguire per chi volesse abilitarsi alla professione dell’insegnamento, il ministro Valditara con un DPCM, lo scorso agosto, ha dato vita al progetto di riforma ideato dal suo predecessore Patrizio Bianchi. La strada per i futuri docenti si fa sempre più complicata e taglia fuori gli appartenenti a fasce di reddito più basse.

I crimini del cartellino verde

L’industria del fast fashion è la seconda industria più inquinante al mondo. Il report di Eartsight analizza la filiera del cotone che dal Brasile raggiunge i nostri negozi.

“Quando la smetterà l’Occidente di immischiarsi?”

Nel corso del tempo si è affermata la narrazione di un occidente paladino della democrazia. Eppure gli interessi economici occidentali muovono quella che si potrebbe definire “colonizzazione a distanza”, in cui gli esponenti politici del paese target vengono appoggiati oppure ostacolati in base alla loro apertura verso lo sfruttamento delle risorse interne da parte del colonizzatore. Il film “Donne senza uomini” di Shirin Neshat e il libro di Benazir Bhutto “Riconciliazione: l’islam, la democrazia e l’occidente” propongono un’analisi di questo meccanismo, sottolineando la necessità di ripensare il concetto di “democrazia occidentale”.

Tra vacanze e incubi: due generazioni a confronto con James Franco

Prima della presentazione di “Spring Breakers” a Monte Ciocci durante “Il Cinema in Piazza” grazie alla Fondazione Piccolo America abbiamo avuto l’opportunità di conversare con l’attore americano James Franco. L’intervista ha fatto partire un confronto tra due opere di due registi che vogliono raccontare una generazione.

If Body – Living Fragments: la nuova rassegna di LOCALES mette al centro il frammento

La seconda annualità di IF BODY – rassegna estiva di arti visive e performative diffusa nella città di Roma a cura di Sara Alberani, Marta Federici, Chiara Siravo (LOCALES) – che nasce dal desiderio di reagire al rischio di annichilimento generato dalla violenza, dalle oppressioni e dai fallimenti della cosiddetta civiltà e aderisce alla rinuncia all’interezza come strategia di apertura verso il fuori e verso l’altra/o da sé.

I festival culturali creano “la cittadinanza attiva”

Il gesto del festival permette di colmare lo spazio pubblico per impostare una riflessione condivisa, creando il concetto di “cittadinanza attiva”. I principali autori di questo processo sono gli under30, che creano festival su misura per le loro esigenze, come il Limen

Imparando a farcela prendere bene al Mi Ami

L’ultimo weekend di maggio, a Milano, il Mi Ami ha festeggiato 18 anni. Il festival musicale organizzato da Rockit si è tenuto come sempre al Circolo Magnolia all’Idroscalo. Per celebrare la maggiore età il Mi Ami ha accolto quasi 40 artisti a serata, spalmati tra 5 palchi. Dal pomeriggio fino alle 3 di mattina si sono alternati artisti emergenti a big della musica italiana e internazionale. La nostra redattrice ci racconta delle sue avventure tra tabelle fittissime, cellulari scarichi, e diluvi.